Non occorre essere esperti di turismo per sapere, da italiani, quanto scarsa sia la valorizzazione delle bellezze artistiche, naturalistiche, gastronomiche, del nostro paese. Ma se in alcuni casi si tratta di gravissima negligenza (Pompei è un esempio, ma ce ne sono mille), in altri casi molto meno rinomati il grande impegno di amministrazioni volenterose non sarebbe mai sufficiente senza un passaparola di qualità, e in questo la rete diventa una risorsa inestimabile. Ad esempio, non avevo mai sentito parlare di Parrano, un piccolo, bellissimo paese umbro a nord di Orvieto, incastonato in un area di grande valore archeologico, naturalistico e artistico.
Ho quindi accolto con piacere l’invito dell’amministrazione comunale a partecipare a “Sorella Acqua Bene Comune”, un evento dedicato alla valorizzazione del territorio e delle sue acque termali naturali, “partendo dall’acqua per parlare anche di altro”, come dice il sindaco Vittorio Tarparelli.

Leggi