Tag: silverlight

Diregiovani.tv passa a Silverlight

Da oggi apre ufficialmente la versione beta basata su Silverlight di Diregiovani.tv, la webtv dell’agenzia di stampa DIRE realizzata, lato applicativo e parte di produzione, da DOL e Dolmedia. Per un primo periodo le due versioni coesisteranno, affinchè si possa procedere ad uno swap più morbido, ma in effetti è sufficiente scaricare il plugin di Silverlight perchè tutto funzioni già piuttosto bene. Come sempre sono graditi commenti e segnalazione di problemi!

Update: Punto Informatico segnala che è attiva anche la beta del nuovo sito Microsoft in Silverlight.

Di ritorno dal MEI

Tre belle giornate impegnative, ma grande successo ed interesse intorno al progetto di Bufo TV, il cui stand presso il MEI è stato davvero animato. 25 interviste a band emergenti e meno portate a casa dall’indefesso Potassio e dalla crew di dolmedia per Bufo, e il racconto del MEI in alcune clip (“MEI 07 Files”) raccolte sul MEIchannel di Bufo TV.
Qui di seguito una delle puntate, dedicata al Premio Hip Hop MEI, e una buona occasione per scaricare il plugin di Silverlight se ancora non lo avete!

Partiamo con Silverlight

Dopo una serie di esperimenti, e grazie all’indefesso lavoro dei nostri DEVs (in particolare l’ottimo Giovanni), finalmente cominciamo a fare sul serio con Silverlight, la nuova piattaforma di Microsoft per lo sviluppo di RIA.

Il primo concreto esempio è la webtv del MEI, il Meeting per le etichette indipendenti che avrà luogo a Faenza dal 23 al 25 Novembre. La webtv ufficiale del MEI nasce come canale di Bufo.TV, un progetto a due mani di DOL e Digital Bees, in forza di una robusta collaborazione nata in occasione dell’edizione 2007 e destinata a riservare interessanti sorprese per il dinamico mondo della musica online.
Attualmente, la webtv del MEI contiene materiali realizzati nel corso dell’edizione 2006, e alcuni videoclip presentati al premio PIVI 2006, ma come dolmedia saremo presenti a Faenza durante questo weekend per una ricca copertura dell’evento .

Silverlight insomma sembra promettere davvero molto bene; non è ancora una tecnologia del tutto matura, ma il plugin funziona bene (a parte qualche bug), gira benissimo su Mac (e presto su Linux grazie al Momo project), ed è scriptabile all’inverosimile consentendo una innovativa integrazione a livello UI grazie allo standard XAML – tutta un’altra storia rispetto alle mille versioni di script necessarie per interagire con gli object.

Ovviamente ogni commento e segnalazione di problemi è ben accetta!