Ping

Non c’è un motivo preciso per cui me ne sto in websilenzio da quasi un mese, se non per il fatto che sto combattendo quotidianamente con la mia vita concreta e tangibile. Vorrei però lanciare questo messaggio alle persone che vivono più vicino a me giorno dopo giorno: attenzione a evitarmi quando sono intrattabile, è il modo migliore per farsi odiare. Se è questo che volete, allora non c’è problema; altrimenti, ricordatevi che io misuro il bene delle persone soprattutto dal coraggio che dimostrano nello starmi accanto in questi momenti (rari, in tempi normali). Non lo faccio apposta, succede e basta. Ed è così da sempre, e credo sarà così per sempre. Ecco, volevo dirlo.

5 Comments

Add yours

  1. Considera questo. Io quando sto male, sparisco letteralmente, e sul posto di lavoro dicono che hanno a che fare con un Borg.

    Quando sto davvero male, cerco l’aiuto degli altri, e so essere insopportabile.

  2. Attento. Potresti ottenere ci&#242 che chiedi. E potrebbe non piacerti.

    O non servire a niente.

  3. Pong.

    Da come sto io ti proporrei un suicidio di massa stile setta (si, ho molti amici che joinerebbero il party). Se vuoi procuriamo anche la giovane vergine da immolare in sacrificio…

    Chi te lo fa fare di odiare chi ti evita? Ti fai il fegato grosso e non hai neanche la soddisfazione di dire di aver provato l’ultima novit&#224 del McDonald’s… Purtroppo i momenti difficili sono difficili, senn&#242 si chiamavano facili. Take it easy, Biccio! 😉

  4. io per il suicidio di massa sono pronto…

  5. non penso che una persona come te possa deficitare divalide persone da avere accanto in momenti come questo, un bacino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.