La vera rivoluzione? Entrate in chiesa solo se è vuota.

Tornare a scrivere sul proprio blog dopo più di un mese di silenzio assoluto non è per niente facile, ma ho un breve messaggio da affidare ai passanti.
Vi auguro un buon natale pagano.
La chiesa cattolica è un enorme dinosauro morente ricoperto di oro e porpora, ed io sono non solo nauseato dalla insostenibile ipocrisia di chiunque abbia uno straccio di profilo pubblico in questo paese servile e ignorante, ma sono anche stupefatto dal tono di voce sommesso e impaurito che ormai adottano troppi italiani quando parlano delle esternazioni di questo papa nazista e medievale, e di tutta la corte di viscidi che lo circondano.
Eddai.

5 Comments

Add yours

  1. Invito tutti a votare Piergiorgio Welby come “personaggio dell’anno” nel sondaggio del Corriere della sera online all’indirizzo:

    http://www.corriere.it/appsSondaggi/pages/corriere/d_418.jsp

    Un contributo per ricordare Piero e con Piero continuare la lotta affinché sia approvata al più presto una “legge Welby”

    Grazie

  2. Auguri anche a te Biccio, laici, laicissimi auguri!

  3. bello però, un vecchio dinosauro morente ricoperto di oro e porpora!!!

  4. e come non invaderti i commenti con il più bel “Laico Natal” mai sentito ?

    Padre Nostro che sei nei cieli,
    Restaci.

    E noi resteremo sulla terra
    Tanto bella, certe volte
    Coi misteri di New York
    E i misteri di Parigi
    Che valgono quanto quelli della Trinità
    Col canale dell’Ourcq
    La muraglia cinese
    L’Oceano Pacifico
    E i laghetti delle Tuilleries
    Coi buoni e coi cattivi
    Con tutte le meraviglie del mondo
    Che stanno lì
    Appoggiate
    Offerte a tutti
    Sparpagliate
    Stupite loro stesse di tanta meraviglia
    Da non avere il coraggio di dirlo
    Come una bella ragazza timida


    (parole francesi, Prevert, parole italiane, io)

  5. proprio ieri ho inviato la raccomandata per richiedere che accanto al mio nome sul registro dei battesimi venga annotato che non faccio parte della chiesa cattolica… info qui:

    http://www.uaar.it/laicita/sbattezzo/

    ti lascio con qualche riga del buon vecchio Pete, uno che cosa pensa di certa gente l’ha sempre cantato chiaro:

    How dare you wear a robe to preside
    How dare you cover your head to hide
    Your face from God
    How dare you smile from behind your beard
    To hide the fact your heart’s afeared,
    And wave your rod
    How dare you be the one to assess
    Me, in this God-forsaken mess
    You, a man, in a purple dress
    A man in a purple dress

    You are all the same
    Gilded and absurd
    Regal, fast to blame
    Rulers by lost word
    Men above men, or prats
    With your high hats
    You priest, you mullah so high
    You pope, you wise rabbi
    You’re invisible to me
    Like vapour from the sea

    How dare you? Do you think I’ll quietly go?
    You are much braver than you know
    For I can’t die
    Your staff, your stick, your special cap
    They’ll protect in Hell? What crap!
    Believe the lie
    How dare you be the one to assess
    Me, in this God-forsaken mess
    You, a man, in a purple dress
    A man in a purple dress

    When you place your frown
    Between my God and prayer
    However grand your crown
    Or dignified your hair
    Men above men, or prats
    In your high hats
    You priest, you mullah so high
    You pope, you wise rabbi
    You are invisible to me
    Like vapour from the sea

    I lovingly mock you noble lords
    We all dress up to grant awards
    I do that as well
    I dare condemn your fashion sense
    At least you’re not astride a fence
    That would not sell
    But I will deliver this address
    Your soul’s condition don’t impress
    You, a man, in a purple dress
    A man in a purple dress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.